COMUNICATO STAMPA DE IL CIRCOLO VENETO

Lunedì in Municipio a Mestre la premiazione del Premio Mestre di Pittura 2017
Si terrà lunedì prossimo, 18 settembre alle ore 18, nella sala consiliare del Municipio di via Palazzo, alla presenza del sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, la cerimonia di premiazione del Premio Mestre di Pittura 2017, l’iniziativa culturale voluta e promossa dal Circolo Veneto presieduto da Cesare Campa.
Al concorso hanno partecipato 233 artisti che con le loro opere hanno concentrato l’attenzione su particolari scorci e aspetti di Mestre da promuovere allo sguardo dello spettatore e dell’opinione pubblica. Di queste, ne sono state preselezionate 60 che sempre da lunedì e fino al 30 settembre, nell’ambito della festa del patrono San Michele aracangelo, saranno esposte al pubblico nella galleria d’arte D’E.M. di via Dante, inaugurata quest’estate a partire dall’intuizione e dal lavoro di Elena Mangu che ha messo a disposizione della città uno spazio polifunzionale da 400 metri quadrati dove incontrarsi e promuovere l’arte nelle sue diverse forme. Il taglio del nastro è previsto subito a seguire, attorno alle 19:30.
Lunedì mattina la giuria, presieduta dal prof. Stefano Zecchi, si riunirà riservatamente per le sue valutazioni al Novotel di via Ceccherini. Al vincitore assoluto, proclamato in Municipio, sarà attribuito un premio di 2 mila euro offerti da Campello Motors, mentre al secondo e terzo classificato andranno un riconoscimento di 1.000 e 500 euro, messi a disposizione rispettivamente dal laboratorio della contessa “soasera” Sandra De Agostini (cornici di via Fapanni) e dall’oreficeria Callegarogioielli di viale Garibaldi. Sono previste, inoltre, alcune menzioni particolari per opere che, sebbene fuori dal podio, saranno ritenute di particolare pregio.
Il concorso, patrocinato da Regione, Città metropolitana e Comune di Venezia, ha avuto per tema “Visioni urbane e industriali”, ed è stato promosso per celebrare il centenario di Porto Marghera e il trentennale della fontana di via Piave con le sculture del maestro Gianni Aricò. Ha avuto un importante prologo a metà maggio con l’extempore “Acquerelli in libertà”, di cui è stata vincitrice Maria Biasin con l’opera “Alberi”, presentati alla città nella stessa giornata con un mostra alla Provvederia di fronte al Municipio. Inoltre si è svolto il concorso rivolto agli studenti delle scuole superiori della provincia chiamati a elaborare l’immagine manifesto della manifestazione e che a giudizio della giuria, presieduta da Maria Stefani, a fine giugno ha visto primeggiare tra i 39 partecipanti il lavoro dei giovani Tommaso Bettella, Giulia Cipriani, Alice Pavan, Gianpaolo Righetto e Angela Zoccarato della classe 1^F del liceo sportivo statale “Galileo Galilei” di Dolo (l’opera è visibile nell’home page del sito www.premiomestredipittura.it).
“Con le premiazioni del concorso principale, lunedì concludiamo il percorso di questi mesi con estrema soddisfazione per le adesioni ricevute – dichiara il presidente del Circolo Veneto, Cesare Campa – Con questo progetto culturale, fortemente radicato sul territorio, i nostri obiettivi erano di valorizzare il talento artistico, favorire l’aggregazione sociale e promuovere la città: ora possiamo riconoscere di averli raggiunti e per questo non posso che ringraziare tutti coloro che a diverso titolo hanno contribuito, del tutto gratuitamente, a vincere assieme questa sfida”.
Alla cerimonia di premiazione di lunedì, oltre al sindaco Luigi Brugnaro, interverranno il direttore dell’Ufficio scolastico provinciale Domenico Martino, gli insegnanti e gli alunni degli istituti partecipanti, gli sponsor che offrono i premi e la rete di partner composta da Assicurazioni Generali Agenzia di Mestre, Circest, Focus Go, Pasticceria Milady, Supermercati Alì e Vetreria Vistosi.
Con cortese richiesta di pubblicazione/diffusione. Grazie.

Alla scoperta del Centro in 50 acquarelli

Presentazione del premio